Il progetto

Tutto quello che c'è da sapere su 404found

Capitoli da leggere, video da vedere, podcast da ascoltare. 404 found è tutto questo e non solo. Sviluppato come il primo progetto transmediale in Italia, 404 found vuole portare un nuovo modo di vedere, di pensare e strutturare la narrazione di un futuro distopico tutto italiano.
 
Pronti al cambiamento? Attraverso capitoli e articoli scritti, podcast audio, video e immagini potrai scoprire un universo simile al nostro ma, per alcuni versi, completamente diverso. Non perdere nessun episodio del viaggio nel mondo di 404 Found, scopri tutto ciò che c’è da sapere sugli eventi precedenti al nostro racconto e preparati a farti travolgere da una consapevolezza nuova di narrare.

I concetti chiave di 404found:

Grazie alle dinamiche del progetto, il lettore viene trasportato all’interno dell’universo descritto, interagendo con ogni tipologia di contenuto. Ascoltando Radio della salvezza, guardando la devastazione in atto e leggendo gli articoli di giornale.

Attraverso dei QRcode disponibili nel romanzo, il lettore potrà accedere a contenuti esclusivi della storia che si diramano su più canali: video, immagini, podcast, articoli e capitoli scritti. 

La storia, narrata attraverso diversi canali, piattaforme e formati, ha diversi punti di accesso all’universo di riferimento, permettendo una completa immersione nel mondo di 404found, liberandosi dai vincoli imposti dal singolo sistema comunicativo.

1
Contenuti
Teschio bianco
1
Capitoli scritti
Teschio bianco
1
Articoli
Teschio bianco
1
Podcast
Teschio bianco
1
Video
Teschio bianco
1
Immagini
Teschio bianco

I numeri dietro la storia

Per raccontare al meglio tutto l’universo di 404found, non ci siamo di certo risparmiati! 

La storia di 404found

404found è nato come un guizzo, un fulmine esploso nel cervello in un placido pomeriggio di inizio primavera del 2019, durante una lezione di Transmedia Storytelling dell’università.
“Ma se lo facessimo anche noi?”, ha detto Nicolò, distraendo Zara dal prendere appunti scritti velocemente, come geroglifici del nuovo millennio.
“Cosa?” ha ribattuto lei, riservandogli un’occhiataccia. Sì, Zara ha l’animo della secchiona e nessuno può interromperla mentre segue la lezione.
“Un progetto transmediale. Prova a rifletterci: possiamo raccontare la nostra storia senza vincolarci ad un solo mezzo comunicativo! Le potenzialità sono enormi!” ha proseguito Nicolò, con la stessa enfasi che riserva alle nuove uscite della Marvel.
Il resto è venuto da sé. La scintilla è diventata una bozza sempre più grande, che aveva bisogno di più mani per prendere forma. È arrivata Lejla, l’altra nerd di questo improbabile trio- occhiali giganti e sorriso perenne-, a dare il suo contributo.
I mesi successivi sono trascorsi tra telefonate, riunioni interminabili in un minuscolo appartamento di Verona e patatine comprate in fretta e furia al discount sotto casa.
Nella tarda primavera è iniziata la stesura del manoscritto: sono nati i personaggi, le fasi della trama, i colpi di scena. La materia narrativa ha preso forma, ha allargato i confini. I protagonisti hanno assunto un viso, dei tic, il cattivo ha voluto il suo spazio personale, le sottotrame si sono amplificate. È sorta la necessità di avere altri supporti: qualcuno che si occupasse di grafica, chi di video, chi di musica. E da lì il lavoro si è arricchito con il supporto di amici, che hanno contribuito con le loro capacità a creare nuovi contenuti multimediali per l’universo di 404found.
Il trio ha organizzato incontri nei bar per farsi conoscere, stampato volantini da distribuire a poveri studenti annoiati, partecipato a fiere del fumetto per lasciare in giro spillette con l’iconico teschio con la calotta crepata.
A febbraio 2020 si è concluso il lavoro di scrittura e revisione del romanzo, dopo incontri (anche difficili, ma conclusi sempre con una partita di Dixit), discussioni, pacche sulle spalle.


E ora?
Dopo un anno e mezzo, 404found si è evoluto ed è diventato un progetto editoriale vero e proprio, composto da un nucleo narrativo scritto da cui si diramano contenuti digitali immersivi che arricchiscono il romanzo con voci, immagini e scene, capitolo dopo capitolo, trasformando la lettura in un’esperienza unica.

Perchè 404found?

Il vero significato di 404found

Nonostante ci siano diverse teorie riguardo all’universo di 404found, nessuno ha ancora scoperto perché ha questo nome. Prendi la tua copia e accedi al vasto universo di 404found.